Principi contabili ed emendamenti applicati dal 1° gennaio 2013

I seguenti principi contabili ed emendamenti sono stati adottati dal Gruppo dal 1° gennaio 2013:

  • Emendamenti allo IAS 19 – Benefici ai dipendenti;
  • IFRS 13 – Misurazione del fair value;
  • Emendamenti allo IAS 1 – Presentazione del bilancio: Presentazione delle voci di Altri utili e perdite complessive;
  • Emendamenti all’IFRS 7 – Strumenti finanziari: Informazioni aggiuntive sulla compensazione di attività e passività finanziarie;
  • Emendamento allo IAS 1 – Presentazione del bilancio (nell’ambito del ciclo 2009-2011 degli Annual Improvements agli IFRS);

La natura e gli effetti di tali variazioni sono descritti nel seguito.

Emendamenti allo IAS 19 – Benefici ai dipendenti

Il Gruppo ha adottato gli emendamenti allo IAS 19 dal 1° gennaio 2013. Il nuovo principio modifica le regole di riconoscimento dei piani a benefici definiti e dei termination benefit. Le principali variazioni sono:

  • Riconoscimento del deficit o surplus del piano: Gli emendamenti eliminano la possibilità di differire, senza rilevarli in bilancio, gli utili e le perdite attuariali con il “metodo del corridoio” e ne richiedono il riconoscimento direttamente tra gli Altri Utili (perdite) complessivi. Inoltre, gli emendamenti prevedono il riconoscimento immediato a Conto economico dei costi delle prestazioni di lavoro passate. La conseguenza di tali modifiche è la rilevazione nella Situazione patrimoniale-finanziaria dell’intera passività o attività derivante dal piano.
  • Oneri finanziari netti: La determinazione separata degli oneri finanziari, calcolati utilizzando un tasso di attualizzazione e dei rendimenti attesi sulle attività, calcolati utilizzando un tasso di rendimento di lungo termine delle attività è stata sostituita dagli oneri finanziari netti sulla passività o attività netta, che comprendono (i) gli oneri finanziari calcolati sul valore attuale delle obbligazioni, (ii) i proventi finanziari derivanti dalla valutazione delle attività, e (iii) gli oneri o proventi finanziari derivanti da eventuali effetti dei limiti alle attività. Tutte le sopracitate componenti sono determinate utilizzando il tasso di attualizzazione adottato all’inizio del periodo per la misurazione dell’obbligazione.
  • Classificazione degli oneri finanziari netti: Il Gruppo riconosce gli oneri finanziari netti tra i Proventi/(oneri) finanziari. Con la precedente versione dello IAS 19, il Gruppo riconosceva tutti i costi e proventi derivanti dalla valutazione delle passività e attività dei piani pensionistici finanziati tra i costi operativi, per area funzionale di destinazione, mentre gli oneri finanziari relativi a piani a benefici definiti non finanziati erano inclusi tra i Proventi/(oneri) finanziari.
  • Oneri amministrativi: gli emendamenti richiedono che i costi di amministrazione delle attività a servizio del piano siano dedotti dal rendimento delle attività (ovvero rilevati tra gli Altri Utili/(perdite) complessivi) e che gli altri oneri amministrativi relativi alle stesse attività siano rilevati nel Conto economico per competenza. Con la precedente versione dello IAS 19, il Gruppo rilevava tutti gli oneri amministrativi ed i costi relativi alla gestione delle attività nel Conto economico nel periodo in cui questi erano sostenuti, a riduzione del rendimento atteso delle attività.

Il Gruppo ha applicato le regole di transizione previste dal nuovo principio rettificando i valori comparativi presentati in questo bilancio come se questo fosse sempre stato applicato. Gli effetti che derivano dall’adozione degli emendamenti allo IAS 19 sui valori a suo tempo pubblicati sono i seguenti:

 Al 1° gennaio 2012Al 31 dicembre 2012
(in milioni di euro)Valori pubblicatiEffetti derivanti dall’applicazione dello IAS 19 emendatoValori rideterminati

Valori pubblicati

Effetti derivanti dall’applicazione dello IAS 19 emendatoValori rideterminati
Effetti sulla Situazione patrimoniale-finanziaria            
Partecipazioni e altre attività finanziarie 2.660 3 2.663 2.290 (3) 2.287
Attività per piani a benefici definiti 97 8 105 105 (12) 93
Imposte differite attive 1.690 (1) 1.689 1.736 2 1.738
Fondi per benefici ai dipendenti 7.026 2.558 9.584 6.694 4.792 11.486
Imposte differite passive 760 1 761 802 (1) 801
Totale Patrimonio netto: 12.260 (2.549) 9.711 13.173 (4.804) 8.369
Patrimonio netto attribuito ai soci della controllante 8.727 (1.369) 7.358 9.059 (2.872) 6.187
Interessenza di pertinenza di terzi 3.533 (1.180) 2.353 4.114 (1.932) 2.182

  2012
(in milioni di euro) Valori pubblicati Effetti derivanti dall’applicazione dello IAS 19 emendato Valori rideterminati
Effetti sul Conto economico      
Costo del venduto 71.474 227 71.701
Spese generali, amministrative e di vendita 6.731 32 6.763
Costi di ricerca e sviluppo 1.835 15 1.850
Altri proventi (oneri) (103) 1 (102)
Risultato della gestione ordinaria 3.814 (273) 3.541
EBIT 3.677 (273) 3.404
Proventi/(oneri) finanziari (1.641) (244) (1.885)
Imposte 625 (2) 623
Utile/perdita delle continuing operation 1.411 (515) 896
Utile/perdita del periodo 1.411 (515) 896
Utile/(perdita) del periodo attribuibile a:      
Soci della controllante 348 (304) 44
Interessenze di pertinenza di terzi 1.063 (211) 852

  2012
(in euro)Valori
pubblicati
Effetti derivanti dall’applicazione dello IAS 19 emendatoValori rideterminati
Risultato base e diluito per azione      
Risultato base per azione ordinaria 0,286 (0,250) 0,036
Risultato diluito per azione ordinaria 0,284 (0,248) 0,036

   2012
(in milioni di euro) Valori pubblicati Effetti derivanti dall’applicazione dello IAS 19 emendato Valori rideterminati
Effetti sul Conto economico complessivo      
Utile/(perdita) del periodo (A) 1.411 (515) 896
Componenti che non saranno mai riclassificati nel Conto Economico (B1) - (1.839) (1.839)
Componenti che potranno essere riclassificati nel Conto Economico (B2) (151) 89 (62)
Totale Altri utili/(perdite) complessivi, al netto dell’effetto fiscale (B1)+(B2)=(B) (151) (1.750) (1.901)
Totale Utile/(perdita) complessivo (A)+(B) 1.260 (2.265) (1.005)

   2012
(in milioni di euro) Valori pubblicati Effetti derivanti dall’applicazione dello IAS 19 emendato Valori rideterminati
Effetti sul  Rendiconto finanziario consolidato      
Disponibilità generate/(assorbite) dalle operazioni del periodo:      
Utile/(perdita) del periodo 1.411 (515) 896
Altre poste non monetarie 47 515 562

IFRS 13 – Misurazione del Fair Value

Il nuovo principio chiarisce come deve essere misurato il fair value ai fini del bilancio e si applica a tutti i principi IFRS che richiedono o consentono la misurazione a fair value o la presentazione di informazioni basate sul fair value. Inoltre, l’IFRS 13 richiede di fornire informazioni addizionali sulla misurazione del fair value. In accordo con le regole di transizione del principio, il Gruppo ha adottato tali nuovi criteri di misurazione del fair value in modo prospettico dal 1° gennaio 2013 senza fornire le informazioni addizionali richieste per i periodi comparativi presentati in questo Bilancio. Eccetto che per le informazioni addizionali sulla misurazione del fair value riportate alla Nota 30, l’adozione del nuovo principio non ha comportato effetti significativi nel presente bilancio consolidato.

Emendamenti allo IAS 1 – Presentazione del bilancio: Presentazione delle componenti degli Altri utili e perdite complessivi

Gli emendamenti richiedono di raggruppare tutti i componenti presentati tra gli Altri utili/(perdite) complessivi a seconda che essi possano o meno essere riclassificati in seguito a Conto economico. Il Gruppo ha adottato tali emendamenti nel presente bilancio modificando la presentazione delle componenti degli Altri utili/(perdite) complessivi. Le informazioni comparative presentate sono state coerentemente riesposte.

Emendamenti all’IFRS 7 – Strumenti finanziari: Informazioni addizionali – Compensazione delle attività e passività finanziarie

Gli emendamenti richiedono informazioni sugli effetti o potenziali effetti, sulla situazione patrimoniale e finanziaria, derivanti da accordi di compensazione di attività e passività finanziarie. Il Gruppo ha adottato tali emendamenti dal 1° gennaio 2013 in modo retrospettivo. L’adozione di tali emendamenti non ha comportato effetti sull’informativa inclusa o sugli ammontari rilevati nel presente bilancio.

Emendamenti allo IAS 1 – Presentazione del bilancio (parte del ciclo 2009-2011 degli “Annual Improvements” agli IFRS)

In data 17 maggio 2012, lo IASB ha emesso un insieme di modifiche agli IFRS. Tra questi, l’emendamento allo IAS 1 – Presentazione del Bilancio è applicabile al Gruppo dal 1° gennaio 2013. L’emendamento chiarisce le regole di presentazione delle informazioni comparative nel caso di modifica dei principi contabili e di riesposizione dei valori comparativi o di riclassifica e nei casi in cui siano fornite delle situazioni patrimoniali aggiuntive. Tali emendamenti sono stati applicati dal Gruppo per la riesposizione retrospettiva dei dati della Situazione patrimoniale-finanziaria a seguito degli emendamenti allo IAS 19 aggiungendo una terza Situazione patrimoniale e finanziaria al 1° gennaio 2012.