Marchi generalisti

NAFTA

Andamento commerciale

Consegne di vetture e Truck per mercato

(in migliaia di unità)20132012Variaz.
Stati Uniti 1.876  1.748 7% 
Canada 269  255 5% 
Messico  85  98 -13% 
Contract Manufacturing(*) e altri 14 -43% 
Totale 2.238  2.115 6%

Consegne di vetture e Truck per marchio

(in migliaia di unità)20132012Variaz.
Jeep 601  548 10% 
Dodge 745  717 4% 
Chrysler 325  347 -6% 
Ram 496  423 17% 
Fiat 63  66 -5% 
Contract Manufacturing (*) e altri 14 -43% 
Totale 2.238  2.115 6% 

(*)Veicoli prodotti per altri costruttori, inclusa Fiat Group Automobiles.

Nel 2013, i veicoli consegnati nella region NAFTA sono stati complessivamente pari a 2.238.000 unità, in aumento del 6% rispetto al 2012. I veicoli consegnati negli Stati Uniti sono stati 1.876.000 (+7% rispetto al 2012), 269.000 in Canada (+5%) e 93.000 in Messico e altri. Il 2013 ha beneficiato dell’ottimo andamento delle consegne e delle vendite del pickup Ram 1500, della Jeep Grand Cherokee e della Wrangler, oltre che, a partire dal quarto trimestre 2013, dalla ottima accoglienza avuta sul mercato dalla nuova Jeep Cherokee.

I veicoli venduti(1) in NAFTA sono stati 2.147.000, in crescita del 8% rispetto al 2012. Le vendite sono aumentate del 9% negli Stati Uniti a 1.800.000 unità e del 7% in Canada a 260.000 unità. Negli Stati Uniti, il Gruppo ha registrato il 45° miglioramento consecutivo delle vendite mensili rispetto all’anno precedente ed il miglior risultato su base annua in termini di vendite dal 2007. In Canada, il Gruppo ha registrato il 49° mese consecutivo in cui le vendite hanno registrato un miglioramento rispetto all’anno precedente; a dicembre, e per l’intero 2013, il Gruppo si è riconfermato al secondo posto tra i produttori, registrando il livello più alto di vendite dal 2000.

(1) Per “Vendite” si intendono le vendite al cliente finale comunicate a Chrysler dalla rete di vendita.

Mercato autovetture

(migliaia di unità)20132012Variaz. 
Stati Uniti  15.862 14.786 7%
Canada 1.777 1.713 4%
Messico  1.101 1.024 8%

Nel 2013, il mercato statunitense è cresciuto del 7% attestandosi a 15,9 milioni di veicoli. La quota di mercato del Gruppo è aumentata di 0,2 punti percentuali rispetto al 2012 attestandosi all’11,4%. Jeep ha venduto un totale di 490.000 unità, in crescita del 3% rispetto all’anno precedente, con percentuali a doppia cifra su tutta la gamma attualmente in produzione, che include Jeep Grand Cherokee (+13%), Jeep Compass (+32%), Jeep Patriot (+22%) e Jeep Wrangler (+10%), compensando l’assenza delle vendite del Jeep Liberty per la gran parte del 2013 (6.000 unità vendute nel 2013 rispetto alle 75.000 del 2012). La sostituzione del Liberty con il nuovo Cherokee è iniziata a fine ottobre 2013 con le prime consegne presso la rete di vendita negli Stati Uniti, nel quarto trimestre 2013 le unità consegnate ai clienti finali sono state 26.000. Le vendite di Dodge, il marchio del Gruppo più venduto nella region, hanno raggiunto le 596.000 unità, con un miglioramento del 14% trainato principalmente dalla Charger (+19%), dal Durango (+43%) e dalla Challenger (+19%), e dalla nuova Dart, che con 83.000 unità ha contribuito per la prima volta con 12 mesi di vendite. Con 368.000 unità vendute, il marchio Ram truck ha registrato un incremento del 22% (miglior risultato tra i marchi), con aumenti nel segmento dei pickup leggeri (+25%) e in quello dei pesanti (+16%). Nel 2013, le vendite del marchio Chrysler si sono attestate a 303.000 veicoli, in lieve diminuzione rispetto al 2012.

Il mercato canadese ha registrato una crescita del 4% rispetto all’anno precedente attestandosi a 1,78 milioni veicoli. La quota di mercato del Gruppo è migliorata di 0,4 p.p. al 14,6%, con ottime performance per il pickup Ram Light-Duty (+25% rispetto al 2012), per la Dodge Dart (+185%) e per il Chrysler Town & Country (+111%).

Negli Stati Uniti e in Canada, le vendite del marchio Fiat nel 2013 sono diminuite del 2% rispetto al 2012, attestandosi a 51.000 unità. La 500L, lanciata nel mese di maggio, nel 2013 ha registrato vendite pari 8.000 unità.

Prodotti e premi

Nel corso del 2013, i prodotti del Gruppo hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. La rivista Motor Trend Magazine ha assegnato al Ram pickup il titolo di “Truck of the Year” per il 2013 e per il 2014: è la prima volta che ad un veicolo viene attribuito questo riconoscimento per due anni consecutivi. Il Ram pickup 2013 ha inoltre vinto il titolo di “North American Truck/Utility of the year” al North American Auto Show di gennaio 2013. Il motore V-6 3.0 litri EcoDiesel e il sistema di trazione elettrica a batteria della Fiat 500e sono stati inseriti tra i “10 Best Engines for 2014” di Ward’s. Inoltre il Gruppo ha vinto 15 dei 24 riconoscimenti messi in palio dalla Texas Auto Writers Association, in particolare quello per il “Truck of Texas “ (pickup Ram 1500), il “SUV of Texas” (Jeep Grand Cherokee), il “Commercial Vehicle of Texas” (Ram ProMaster) e il “Truck Line of Texas” (Ram Trucks).

Il Gruppo ha ricevuto numerosi riconoscimenti di qualità, tra cui l’inserimento dei modelli Chrysler 200 Convertible MY2013, Chrysler Town & Country, Dodge Durango e Dodge Dart nella lista “Best 2013 Total Quality” dei loro rispettivi segmenti da Strategic Vision’s Total Quality Index. Il Chrysler Town & Country è stato giudicato “Highest-Ranking Minivan” dal J.D. Power 2013 Initial Quality Study. Numerosi modelli continuano ad essere riconosciuti come “Top Safety Picks” dall’Insurance Institute for Highway Safety e come “Best Buys” dal Consumer Digest e dalla Consumer Guide®.

LATAM

Andamento commerciale

Consegne Vetture e Veicoli Commerciali Leggeri

(in migliaia di unità)20132012Variaz.
Brasile 785 845 -7%
Argentina 111 84 32%
Venezuela 6 9 -33%
Altri paesi 48 41 17%
Totale 950 979 -3%

Mercato Vetture e Veicoli Commerciali Leggeri

(in migliaia di unità)20132012Variaz.
Brasile 3.581 3.636 -1%
Argentina 919 805 14%
Venezuela 84 108 -23%
Altri paesi 1.340 1.297 3%
Totale 5.924 5.846 1%

Nel 2013, le consegne in LATAM sono state pari a 950.000 unità, in diminuzione del 3% rispetto al 2012. Complessivamente, in LATAM il mercato è cresciuto dell’1,3% attestandosi a 5.924.000 veicoli.

In Brasile, la domanda complessiva di automobili e veicoli commerciali leggeri è diminuita dell’1,5% rispetto al 2012, attestandosi a 3.581.000 unità.

Nel 2013 il Gruppo ha confermato la propria leadership sul mercato brasiliano con una quota complessiva del 21,5%, in diminuzione di 1,8 punti percentuali rispetto al 2012. L’eccezionale performance del 2012 in termini di quota di mercato beneficiava della rapidità con cui il Gruppo aveva saputo sfruttare le opportunità offerte dal repentino aumento della domanda conseguente all’introduzione degli incentivi fiscali sulle vendite di veicoli. La quota di mercato del 2013 è ancora di 2,7 punti percentuali più alta di quella del concorrente più prossimo. I modelli del Gruppo hanno proseguito nelle loro buone performance, portando al 25% la quota combinata nei segmenti A e B grazie al continuo successo della Nuova Palio e della Uno. In miglioramento del 25% le vendite combinate di Siena e Grand Siena e del 5% quelle del pickup leggero Strada (quota del 50% nel suo segmento), le cui vendite hanno beneficiato del nuovo modello lanciato nel quarto trimestre 2013.

Il Gruppo ha consegnato in Brasile un totale di 785.000 automobili e veicoli commerciali leggeri, in calo del 7% rispetto al 2012 che aveva beneficiato degli incentivi fiscali sulle vendite.

In Argentina, dove il mercato è cresciuto del 14% rispetto al 2012, attestandosi a 919.000 veicoli, il Gruppo ha venduto circa 111.000 veicoli (+31% rispetto al 2012), con una quota di mercato in crescita di 1,4 punti percentuali al 12%, grazie anche al miglioramento delle procedure doganali per le importazioni di veicoli. La quota complessiva nei segmenti A e B è stata del 14,1%, con la Palio che ha registrato vendite in crescita del 71% rispetto al 2012.

Nel 2013 le consegne negli altri mercati dell’America Latina sono state pari a circa 54.000 unità, in crescita del 7% rispetto al 2012.

Prodotti e premi

Nel corso del 2013, sono stati lanciati: nel primo trimestre il MY 2014 della Fiat Uno e il Dodge Durango; nel secondo trimestre le versioni speciali della Fiat Grand Siena e del pick-up Fiat Strada; nel terzo trimestre la serie speciale “Italia” della nuova Fiat Uno e la Palio Fire. Nel quarto trimestre 2013, sono stati lanciati il nuovo Fiat Fiorino e Fiat Strada, la Jeep Grand Cherokee 2014 e l’edizione speciale “Grazie Mille” della Fiat Uno Mille.

Il nuovo Strada è stato insignito del titolo di “Truck of the Year 2013” dalla rivista Auto Esporte. La Grand Siena ha vinto l’“Owners Satisfaction Award 2013” nel suo segmento, riconoscimento attribuito dalla rivista Quatro Rodas.

Per il nuovo stabilimento di Pernambuco (Goiana), si prevede l’inizio dell’attività produttiva nel corso della prima metà del 2015, con una produzione iniziale di 200.000 veicoli l’anno basati sulla piattaforma “Small Wide”, che rafforzerà l’offerta del Gruppo nel segmento delle vetture di medie dimensioni. Il sito produttivo avrà integrati al suo interno un parco fornitori, un centro ricerche e un centro prove.

APAC

Andamento commerciale

Consegne Vetture e Veicoli Commerciali Leggeri

(in migliaia di unità)20132012Variaz.
Cina 90 54 67%
Corea del Sud 5 4 25%
Giappone 16 15 7%
Australia 37 23 61%
Altri paesi 15 7 114%
Totale 163 103 58%

Mercato Vetture e Veicoli Commerciali Leggeri

(in migliaia di unità)20132012Variaz.
Cina 16.670,9 14.246,6 17%
Corea del Sud 1.291,8 1.306,8 -1%
Giappone 4.562,3 4.572,4 -
Australia 1.106,2 1.080,7 2%
Altri paesi 2.472,3 2.664,3 -7%
Totale 26.103,5 23.870,8 9%

Nel 2013 le consegne di veicoli in APAC (escluse quelle effettuate dalle joint venture) sono state pari a 163.000 unità, in crescita del 58% rispetto al 2012.

Nella region il mercato(1) è cresciuto in Cina e Australia, mentre in India e Corea del Sud è risultato in calo rispetto all’esercizio precedente.

Le vendite del Gruppo nel 2013, incluse quelle effettuate dalle joint venture, sono state pari a 199.500 unità, con un miglioramento del 73% rispetto al 2012, grazie principalmente alle forti performance in Cina e Australia, rispetto ad un mercato cresciuto del 9%. Le vendite del marchio Jeep sono cresciute del 26% rispetto al 2012. Il marchio Fiat ha incrementato le vendite di 40.700 unità rispetto al 2012, grazie al buon andamento delle vendite della Fiat Viaggio, prodotta in Cina e lanciata a fine 2012. Le vendite del marchio Dodge sono quintuplicate rispetto al 2012 che ha beneficiato del rilancio del Journey in Cina all’inizio del 2013.  

Prodotti e premi

Nel 2013, il marchio Jeep si conferma il marchio più venduto nella region con una linea di prodotti aggiornata con l’introduzione del nuovo Grand Cherokee 2014 equipaggiato con il cambio automatico a 8 velocità e il motore da 3.0 litri disponibili sia per il Grand Cherokee sia per la Jeep Wrangler.

Lanciato a febbraio 2013 con nuove e migliorate caratteristiche, il Dodge Journey ha avuto un notevole successo di vendite, diventando il quarto tra i veicoli più venduti del Gruppo nella region, contribuendo a quintuplicare le vendite del marchio rispetto al 2012.

Prosegue il buon andamento delle vendite di Fiat Viaggio in Cina, diventando la vettura più venduta del Gruppo nella region. L’offerta di prodotti Fiat è migliorata con la presentazione della “Shining Edition” di Fiat Viaggio e della versione station-wagon, la Fiat Ottimo, presentata a novembre all’Auto Show di Guangzhou. La Fiat Ottimo, la seconda vettura Fiat prodotta in Cina, verrà messa a disposizione della rete di vendita all’inizio del 2014.

In India, grazie alla nuova rete di vendita operativa da aprile 2013, che conta attualmente 100 punti vendita, i volumi sono cresciuti del 41% rispetto al 2012, grazie al successo ottenuto dalla nuova Fiat Linea Classic e della Fiat Punto Sport, commercializzata a partire dal terzo trimestre 2013.

Per quel che riguarda gli altri mercati di riferimento, le vendite del Gruppo sono cresciute del 53% in Australia (rispetto ad un mercato cresciuto del 2%), dato che rappresenta la miglior crescita annua sul mercato, grazie ai marchi Jeep e Fiat. In Corea del Sud le vendite del Gruppo sono aumentate del 16% rispetto al 2012, trainate dalla reintroduzione sul mercato dei prodotti a marchio Fiat. In Giappone le vendite sono migliorate del 6%, rispetto ad un mercato stabile rispetto al 2012.

(1) Aggregato dei principali mercati in cui il Gruppo opera (es: Cina, India, Australia, Giappone e Corea del Sud).

EMEA

Andamento commerciale

Consegne Vetture e Veicoli Commerciali Leggeri

(in migliaia di unità)20132012Variaz
Francia 84,4 82,2 2,7%
Germania 97,5 109,6 -11,0%
Gran Bretagna 84,4 71,2 18,5%
Italia 408,7 446,9 -8,5%
Spagna 33,7 27,3 23,4%
Polonia 20,5 24,5 -16,3%
Resto d’Europa 123,0 134,1 -8,3%
Europa (UE a 27+EFTA) 852,2 895,8 -4,9%
Altri Paesi EMEA 126,7 115,8 9,4%
Totale vendite 978,9 1.011,6 -3,2%
Società collegate 79,6 87,9 -9,4%
Totale generale 1.058,5 1.099,5 -3,7%

Nel 2013 le consegne complessive di automobili e veicoli commerciali leggeri nella region EMEA sono state pari a 979.000, in calo di circa 33.000 unità (-3%) rispetto all’anno precedente.

Le automobili consegnate complessivamente sono state pari a 776.000 unità, in riduzione del 4% rispetto allo stesso periodo del 2012, con cali significativi in Italia e in Germania. Nel periodo, sono stati consegnati 203.000 veicoli commerciali leggeri, in linea con l’analogo periodo del 2012.

Mercato Autovetture

(in migliaia di unità)20132012Variaz.
Francia 1.786,4 1.890,0 -5,5%
Germania 2.871,7 3.001,0 -4,3%
Gran Bretagna 2.264,9 2.043,6 10,8%
Italia 1.304,4 1.403,0 -7,0%
Spagna 723,9 700,6 3,3%
Polonia 287,8 271,0 6,2%
Europa (UE a 27+EFTA) 12.308,2 12.528,1 -1,8%

Nel 2013, il mercato delle automobili in Europa (EU27+EFTA) ha registrato una riduzione del 2% attestandosi a 12,3 milioni di veicoli. Sui principali mercati, la domanda è risultata in calo in Italia (-7%), Francia (-6%) e Germania (-4%). In controtendenza la domanda nel Regno Unito (+11%) e Spagna (+3%). Nel resto d’Europa la domanda si è invece ridotta complessivamente di circa il 4%.

Nel 2013 la quota di mercato complessiva dei marchi del Gruppo in Europa si è attestata al 6,0%, in calo di 0,3 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2012. Tra i principali mercati, la quota è migliorata in Francia (+0,2 p.p. al 3,5%), Spagna (+0,4 p.p. al 3,7%) e Regno Unito (+0,1 p.p. al 3,2%). Per contro, è diminuita in Italia (-0,9 p.p. al 28,7%) e in Germania (-0,2 p.p. al 2,7%) anche per effetto di una differente canalizzazione delle vendite.  

La strategia commerciale centrata sulla famiglia 500 ha registrato un buon successo in termini di vendite: la 500 è stata la vettura più venduta del segmento “A” con una quota del 13,9%, mentre la 500L, con 73.500 unità e il 17,9% di quota, è la vettura più venduta del proprio segmento.

Nel 2013 il mercato dei veicoli commerciali leggeri in Europa (EU27+EFTA) ha registrato una diminuzione dell’1%, per effetto dei significativi cali dei mercati italiano (-15%), francese (-5%) e tedesco (-2%).

La quota(1) di mercato di Fiat Professional in Europa si è attestata al 11,6%, in lieve calo rispetto allo stesso periodo del 2012, effetto integralmente dovuto ad uno sfavorevole mix mercati. La quota risulta in crescita in Italia (+1,3 p.p. al 44,0%), Regno Unito (+1,4 p.p. al 5,0%) e Spagna (+0,4 p.p. al 8,9%), mentre è rimasta stabile in Francia al 9,0% e in Germania al 11,7%.

Prodotti e premi

Nel corso dell’anno, le principali novità di prodotto del marchio Fiat sono state la 500L con la nuova motorizzazione 1.6 MultiJet II e 0.9 TwinAir Turbo, entrambi da 105 Cv, la nuova 500L Living e Trekkinkg e le versioni "Natural Power" a metano della 500L e 500L Living. Nel corso del quarto trimestre, è stato introdotto il propulsore 0.9 TwinAir da 105 Cv sulla 500 e 500C e, sui modelli 500L, 500L Trekking e 500L Living, i nuovi motori 1.4 T-Jet Turbo e 1.6 Multijet II, entrambi da 120 Cv. Nel mese di settembre, in occasione del Salone dell’Auto di Francoforte, Fiat ha presentato la Panda 4x4 Antartica, edizione limitata per celebrare i 30 anni della Panda 4x4. Tra i riconoscimenti conquistati da Fiat, da segnalare il prestigioso “Best Green Engine of the Year 2013” assegnato al motore TwinAir Turbo a metano.

Nel mese di ottobre, sono state presentate alla stampa le rinnovate MiTo MY e Giulietta MY: nuove motorizzazioni tra cui il Turbo TwinAir 105 Cv su MiTo e il nuovo 2.0 JTDM 2 da 150 Cv su Giulietta, nuovi sistemi infotainment UConnect di ultima generazione e nuovi interni.

Nel quarto trimestre, sono inoltre iniziate le consegne della “Launch Edition” della Alfa Romeo 4C, a cui i lettori della rivista tedesca specializzata Auto Zeitung hanno assegnato il premio "Sportscars/Imported" e che è stata nominata "Auto dell'Anno 2013" da FHM Magazine nel Regno Unito.

Nel corso del secondo trimestre, Jeep ha lanciato sui mercati europei la nuova Grand Cherokee 2014, seguita, nel quarto trimestre, dalla rinnovata Jeep Compass 2014.

Nel corso dell’anno, gli stabilimenti Fiat di Pomigliano d’Arco (Napoli) e Tychy (Polonia) hanno ottenuto la medaglia d’oro nella classifica mondiale del World Class Manufacturing (WCM). Analogo riconoscimento è stato assegnato all’impianto della Tofas, a Bursa, in Turchia.

(1) A causa dell’indisponibilità di dati relativi al mercato Italia a partire da gennaio 2011, i dati riportati oltre tale data sono un’estrapolazione. Potrebbero quindi esistere delle discrepanze marginali rispetto ai dati effettivi.